ARIDO

Precedente Home Successiva

       Indice       

 

 

Edvard Munch (1863 - 1944):  Il grido  (1893)

             

Dimensioni originali  73,5 x 91  -  Copia  40 x 50

Ubicazione :    Oslo - Nasjonalgalleriet

 

 

Nel motivo più famoso di Munch, “il grido”, del quale oltre alla versione principale del 1983 della Galleria Nazionale di Oslo, esistono oltre cinquanta versioni (Munch falsario di sé stesso?), l’artista ripropone l’uomo da solo con la sua paura in una natura che non

 consola, ma che amplifica quel grido fino al cielo rosso sangue. La baia con le barche a vela appena abbozzate e il ponte con il parapetto che taglia diagonalmente il quadro, indicano la località di Nordstrand. Munch stesso ha lasciato in merito degli appunti nel suo diario: “Camminavo lungo la strada con due amici – quando il sole tramontò – il cielo si tinse all’improvviso di rosso sangue – mi fermai, mi appoggiai stanco morto al recinto – sul fiordo nerazzurro e sulla città c’erano sangue e lingue di fuoco – i miei amici continuavano a camminare e io tremavo ancora di paura – e sentivo che un grande urlo infinito pervadeva la natura.”